Loading

“From London to free Derry” by Gian Butturini

locandina di mostra che cita il murale you are now entering free Derry

27 marzo ore 17,00
PRESENTAZIONE IN DIRETTA FACEBOOK
facebook.com/studiocenacchi
La curatrice Gigliola Foschi insieme a Marta e Tiziano Butturini, figli dell’autore e responsabili dell’Archivio Gian Butturini, illustreranno dalle rispettive prospettive la nascita della mostra e le opere allestite.

Sabato 27 marzo Studio Cenacchi inaugura online la mostra Save the book – From London to free Derry, con fotografie e “contro fumetti” di Gian Butturini. L’esposizione, a cura di Gigliola Foschi e promossa dall’Associazione Gian Butturini, presenta alcune tra le foto più significative dei libri di Gian Butturini dedicati alla Londra di fine anni ’60 e all’Irlanda del Nord dopo la strage del Bloody Sunday.
In merito al volume dedicato a Londra, una doppia immagine del libro, raffigurante una donna di colore che vende i biglietti della metro chiusa dentro un bugigattolo e un gorilla in gabbia, è stata accusata di “razzismo conclamato”, mentre invece voleva – come testimonia tutto il libro e il testo stesso dell’autore – suscitare indignazione nei confronti delle condizioni di due esseri viventi entrambi ingiustamente intrappolati e discriminati.
Non più diffuso attraverso i normali canali distributivi questo libro cult può però essere acquistato in galleria o scrivendo a: archiviogianbutturini@gmail.com, a fronte di una sottoscrizione minima di 53 euro, comprensiva delle spese di spedizione a sostegno delle attività dell’associazione).

>> GUARDA LA PRESENTAZIONE SU YOUTUBE <<

 

Scarica il comunicato stampa

Visita la mostra online