Loading

Bologna, dalle periferie al centro

La mostra, dedicata a Bologna, presenta lavori recenti (olii e tecniche miste su tela, su carta applicata e su cartone) del noto pittore, bolognese d’adozione, Maurizio Tangerini. Il tema delle città è molto caro all’autore, ma fra tutte, quella che lo coinvolge empaticamente è sicuramente Bologna. Anche se l’artista ne è un figlio adottivo in quanto proveniente da Cento, si può affermare che Bologna è la sua madre di elezione, alla quale continua a tributare la sua opera con appassionata dedizione. Le sue rappresentazioni colgono un angolo, un portico in momenti di vita, con persone reali che vivono la loro esistenza con gesti naturali, senza alcuna affettazione, ma in una quotidianità nella quale ognuno si può riconoscere. Basta un particolare, un lampione, un’insegna, un autobus per connotare immediatamente un luogo. Tangerini è un artista che ha grande padronanza delle tecniche pittoriche: acrilico, olio, catrame, acquerello. I suoi lavori ad acquerello sono immediati, icastici: colgono le scene trascinandoci dentro ad esse. Le scene urbane sono rappresentate nel loro divenire quotidiano con persone che calcano la scena come in un palcoscenico naturale. Le periferie sono colte nella loro esistenza contemporanea: lacerti di edifici abbandonati; visioni di asfalto marcate da una linea bianca continua che si perdono allo sguardo, senza persone e dove le macchine assenti riescono ad accendere visioni opposte perché ci si immagina di vederle sfrecciare in lunghe code. Tangerini non esprime giudizi moralistici sulla desolazione delle periferie, ma spande un abbraccio artistico consolatorio, perché non si può amputare Bologna dalle sue periferie. Ma proprio per questa presa di coscienza che si sostanzia nelle rappresentazioni della città e dei suoi sobborghi, ci giunge chiaro e forte un messaggio artistico intrinseco di amore filiale per Bologna, unito alla consapevolezza per l’alienante desolazione di pezzi di periferia.

scarica il Comunicato Stampa

Maurizio Tangerini

Bologna, dalle periferie al centro

a cura di Jacopo Cenacchi

30 novembre 2019 > 11 gennaio 2020

testo critico del Prof. Vittorio Baglieri

eventi: sabato 7 e sabato 14 dicembre dalle 16,30 alle 18,30 l’artista dipingerà dal vivo acquerelli per illustrare ai presenti questa tecnica pittorica